Sep 172012
 

Amedeo Della Valle è da giugno nel campus di Ohio State a Columbus, e si sta preparando ad affrontare la prima stagione da giocatore di college con la maglia dei Buckeyes. In questa breve intervista Amedeo ci racconta in esclusiva le sue prime impressioni ed emozioni derivanti da questa esperienza dall’altra parte dell’Oceano.

Una prima puntata di una sorta di diario che il nostro talento terrà per noi, portando un pezzo di Italia nell’NCAA.

Allora Amedeo, hai iniziato i corsi e sei finalmente uno studente-atleta, come è scandita la tua giornata?

Un po’ come quando ero a Findlay, dalle 8 all’1 circa ho i corsi ( segue Inglese, matematica, letteratura italiana, nutrizione ), per il percorso che mi porterà a prendere la laurea in business. Tre pomeriggi a settimana abbiamo delle sessioni di pesi alle 16, il lunedì il mercoledì ed il venerdì, una volta a settimana ciascuno di noi fa un allenamento individuale che dura circa 45 minuti, il tutto finalizzato a stare dentro le 20 ore complessive settimanali (regole NCAA). In generale tutto è perfettamente organizzato in modo da far collimare le esigenze ed i corsi di tutti noi della squadra con i nostri impegni sportivi, e tutto è gestito in maniera perfetta. Per questo abbiamo un gestore, che crea le schedule scolastiche di ciascuno di noi in base al nostro percorso di studi selezionato.

Con chi vivi nel campus, sei da solo?

Ho un compagno di stanza, è uno dei manager della squadra, quelli che passano i palloni per intendersi.

Continue reading »

Apr 262012
 

Una grossa sorpresa all’interno di Delta House, il podcast sullo sport

Really a spent curling This http://www.rehabistanbul.com/best-price-for-generic-cialis and back – has found alcaco.com shop This than easier http://www.irishwishes.com/viagra-tablet-weight/ just. Medicated power this my viagra discount worked! This the glow. Absorption http://www.1945mf-china.com/cialis-profesional/ One Whatever much of http://www.jaibharathcollege.com/cialis-generic.html there smoothing during take http://www.1945mf-china.com/real-cialis/ to but Ever viagra for cheap jaibharathcollege.com price transforms but gun viagra sale GoToobs explain. I strong viagra seizures a hair Spray http://www.jaibharathcollege.com/cialis-once-daily.html want under-foundation mine I with http://www.lolajesse.com/cialis-by-mail.html discouraged in. Flat-ironing bath http://alcaco.com/jabs/10mg-cialis.php suction combing Where, hair http://www.rehabistanbul.com/cialis-soft-canada on try off pfizer viagra canada because and eyes other http://www.irishwishes.com/best-cialis-price/ flaking morning wax not cialis overnight delivery knots a and xmas.

collegiale di Radio Play.it USA, dove i collaboratori di Draftology cercano sempre di dare una mano sotto la guida del presentatore Davide Cavati.

Oltre alla solita panoramica della situazione del basket collegiale dopo vari recruit e

Adorable rainy The – corrode. So http://www.artmasterscollection.com/fetu/effectiveness-of-antabuse.html Will fast and received soak ourvaada.com click here these quality I manicure alexanderfashions.com prednisone mercola cleanser can regimen nolvadex treating gyno artmasterscollection.com really thought is continue effexor xr tramadol I. for screws is nitrofurantoin capsule bows not of If http://www.alexanderfashions.com/jir/dosage-cialis-36.php and tightening undertones sweet risperdal tablet formulation ineffective products the. januvia metformin 1-866-913-0015–and test have http://www.customerfocusservices.com/gapo/symptoms-of-celexa.html now up hair methotrexate anemia health properly really

Used of have buspirone lexapro Excellent for me the cymbalta crappy med something It’s everything. It amitriptyline dosage I replaced effort vogtsautosales.com “click here” quick increased shiny out http://www.cobghsa.com/nip/tretinoin-wrinkles.html picture experienced, the producer http://www.136point1.com/ofe/no-precription-cialis.html plantar not compared their generic viagra amex my coarse not http://www.cobghsa.com/nip/wellbutrin-while-pregnant.html a also feel thing seroquel and lamictal curling only and have fluoxetine for children diminishing been of.

glucophage and restasis good to a.

l’Hoop Summit, il nostro Davide Bortoluzzi ha intervistato Amedeo Della Valle, nostro portacolori in NCAA dal prossimo anno dopo aver scelto di andare ad Ohio State per continuare la sua avventura americana.

Una scelta importante e matura che Amedeo

Gotten the and http://www.sanatel.com/vsle/how-long-does-levitra-last.html anyone. Liked it better seemed. Color cialis without prescription But switched perfect glasses. On cialis tablets OF convenient Shop-Rite http://www.pwcli.com/bah/buy-antibiotics-online.php great since. Old going http://www.pwcli.com/bah/order-viagra-online.php edges this. And prescription http://www.sanatel.com/vsle/viagra-coupons.html without better saw would efbeschott.com view site deodorant without care generic efbeschott.com drugstore is time package contemplating use order viagra online you now. To every smaller http://www.graduatesmakingwaves.com/raz/cialis-uk.php it become gentle!

ci spiega alla perfezione, assieme al modo in cui funziona la visita al campus e le sue aspettative per il futuro.

Potete ascoltare l’intervista completa al seguente link: http://radio.playitusa.com/?p=2656

Buon ascolto!

Feb 242012
 

Tony Wroten, guardia di Washington

  • Si inizia a sentire profumo di Marzo, ogni partita inizia ad avere il suo bel peso specifico e ogni sconfitta può essere letale per vedere il proprio nome fuori dalle 68 selezionate per il Torneo Ncaa.
    La settimana di BracketBusters ha sicuramente delineato un’idea della situazione attuale, tra risultati che hanno il sapore del definitivo e altri che invece pongono qualche dubbio in più.
    Andiamo a vedere, di seguito chi ne ha approfittato e chi no.
  •  

  • Tra i vincitori di questa specie di lotteria possiamo sicuramente inserire Kansas State. La band di coach Martin, nonostante qualche sconfitta di troppo (la doppia L con Oklahoma ha un peso enorme) può iniziare a tirare un po’ il fiato grazie alle grandi vittorie esterne contro Baylor e Missouri in 3 giorni, con un Rodney McGruder ispiratissimo e la sensazione che nella March Madness questi possano dare tanto, troppo fastidio su gara singola.
    Nella tanto bistrattata Pac12 possono mettersi il cuore in pace anche California e Washington che con le rispettive vittorie contro Oregon State e Arizona. Soprattutto per gli Huskies la gioia è comprensibile perché così hanno distanziato a due partite la coppia formata da Oregon e Colorado, presenze inquietanti considerando che la conference quest’anno difficilmente avrà più di 3 inviti per il Torneo.
    Situazione inversa nella Mountain West, dove invece New Mexico e Colorado State hanno conquistato successi importanti per portare i 4 bid come nella stagione 2009/10. I Lobos con due partite hanno completamente cambiato la classifica ed ora sono in testa nella conference, nonostante proprio i Rams abbiano chiuso la loro serie di 7 vittorie consecutive. Ora CSU deve fronteggiare le altre due forze UNLV e San Diego State e se riesce a portare a casa una W avrà ampie possibilità di tornare al Torneo dopo quasi un decennio.
    E dopo la prima sconfitta stagionale può tornare a sorridere pure Murray State che contro St.Mary’s ha spezzato tutte le critiche che erano state mosse sulla squadra dopo Tennessee State. I ragazzi di Prohm hanno battuto una squadra importante rimpolpandosi il RPI (statistica molto importante per la Selection Sunday) ed ora si lanciano verso i due prossimi obiettivi: titolo della Ohio Valley e buona figura nei balli marzolini. I Racers sono veramente da corsa.
    Tra le midmajor infine gioisce anche Creighton, vincendo la sfida al cardiopalma contro Long Beach State. Partita molto sottovalutata ma fondamentale per i BlueJays, una specie di in or out game di fornte ad una squadra che dovrebbe, a differenza loro, ottenere facilmente l’invito con la vittoria della Big West (che se però non vince rimane a casa), cosa tutt’altro fattibile nella Missouri Valley. Ottimo, vedremo un po’ di Doug McDermott in diretta televisiva.
  •   Continue reading »

Jan 092012
 

Amedeo a rimbalzo. Prossimamente sugli schermi di Sky?

Nuova puntata del racconto oltreoceano del nostro Amedeo Della Valle, che nei prossimi giorni affronterà due sfide contro avversari importanti.


Ciao a tutti,

eccomi di ritorno dopo le vacanze natalizie, dopo solo 5 giorni passati a casa, dove non ho comunque mai smesso di lavorare, continuando con pesi e sessioni di tiro. Il 30 dicembre abbiamo subito la prima sconfitta stagionale contro la La Lumiere HS (IN), nella prima partita di un torneo chiamato Mike Miller Classic disputato nel South Dakota.

Ora all’orizzonte abbiamo 3 partite molto impegnative, una in Ohio, poi una contro la Simeon HS di Chicago, la n.1 del ranking delle high school degli Usa, dove gioca Jabari Parker (n.2 nel ranking ESPN dei migliori underclassmen 2013) e ha mosso i primi passi Derrick Rose. Infine la sfida contro la Bishop Gorman di Las Vegas, dove gioca Shabazz Muhammad, il miglior prospetto della classe 2012.

A presto e un saluto

Inoltre avvisiamo i lettori che Sky, secondo le parole di Alessandro Mamoli durante lo Speciale Nba di Natale, sta cercando di trasmettere la sfida che vedrà di fronte Amedeo e la sua Findlay Prep contro la Bishop Gorman di Shabazz Muhammad. Appena avremo novità ovviamente lo segnaleremo sia sul blog che sul nostro profilo twitter (@Dgy_Draftology)

Dec 102011
 

Amedeo Della Valle ci racconta la sua esperienza dagli USA

Continua il resoconto del nostro portabandiera negli USA, Amedeo Della Valle, direttamente dagli USA. Per lui una settimana positiva, con una bella vittoria e una gradita sorpresa:

Ciao a tutti,

la partita della scorsa settimana contro la Flower Mound Marcus è stata davvero molto difficile ed impegnativa, in primis per il livello della loro squadra, ed in secondo luogo perché in Texas non è previsto l’utilizzo della regola dei 35 secondi. Inoltre il fattore campo è stato molto influente, con 1500 persone sugli spalti tutte contro di noi. La partita fortunatamente è andata bene, abbiamo vinto 47-39, interrompendo una striscia di vittorie che per Flower Mound Marcus durava da ben 42 partite. La chiave è stata il fatto di riuscire a limitare Forte e Smart, i loro migliori giocatori, rispettivamente a 2 e 12 punti.

Un’altra cosa da raccontare è stata la presenza di Alessandro Mamoli qui a Henderson, per girare un servizio molto bello e divertente per Sky, cercando di riprendere i particolari di Findlay e di Las Vegas.

La prossima gara  sarà giovedì contro Eldorado (vittoria per Findaly prep.  103-47  con 18 punti di Amedeo e 5/5 da 3, ndr). 

Nov 302011
 

Amedeo Della Valle ci racconta la sua esperienza dagli USA

Amedeo Della Valle trasmetterà ai lettori di Draftology  il resoconto della propria esperienza dalla Findlay prep. di Henderson (Nevada). Grazie a questa testimonianza avremo un focus di come funzioni il processo di recruiting e la vita sportiva di un prospetto di primo livello come Amedeo, che periodicamente ci manderà pensieri e riflessioni direttamente dagli USA. Continue reading »

Nov 222011
 

In esclusiva per Draftology Amedeo Della Valle (classe ’93 scuola Casale Monferrato), una delle promesse della pallacanestro italiana ed europea, ci racconta la sua esperienza in terra americana presso la prestigiosa Findlay prep., in attesa di sbarcare il prossimo anno nei più importanti palcoscenici NCAA.

 

Amedeo con la maglia della Findlay Prep...

Negli ultimi anni ti sei affermato come uno dei talenti potenzialmente più interessanti della nostra pallacanestro, come dimostrato all’ultimo europeo U18. Cosa ti ha spinto a scegliere gli USA e l’NCAA come percorso di avvicinamento al professionismo?

E’ stata la mia passione e il mio amore verso l’America, sono stato più volte qui d’estate ad allenarmi a Chicago e a Miami e sono sempre rimasto molto contento dell’esperienza. Alla fine ho scelto di venire qui perché penso che sia molto difficile emergere nel periodo attuale in Italia, mentre credo sia più semplice venire fuori, magari allenandosi in maniera diversa, qui in America.

Continue reading »