apr 032015
 

Senza titolo-1

Stats by Basketball-Reference.com

Pro:

  • Ottimo in penetrazione al ferro (Slasher/finisher)
  • IQ , visione di gioco, rapido nelle scelte.
  • Eccellente ball-handler.
  • Mentalità vincente

Contro:

  • Tiratore di striscia
  • Poco giudicabile in difesa
  • Non sempre pronto a prendere responsabilità offensive, troppo altruista

 

Continue reading »

mar 052015
 

Senza titolo-1
Stats by Basketball-Reference.com

Pro

  • Crea dal palleggio con facilità disarmante, per lui e per i compagni
  • Imprevedibile in attacco, capace di attaccare il difensore in vari modi
  • Passatore con tempi e precisione
  • Ben più maturo rispetto alla maggior parte dei coetanei
  • Feel for the game

Contro

  • Difensore mediocre, manca di applicazione e effort
  • Decision-making avanzato sotto pressione, ma troppo accentratore quando conta
  • Esile, ha molto lavoro da fare in sala pesi

 

Continue reading »

feb 192015
 

Towns

Stats by Basketball-Reference.com

 

Pro:

  • Sette piedi dotato di lunghe leve e di grande coordinazione
  • Grande istinto per i rimbalzi, sia in attacco che in difesa
  • Mani morbidissime, tecnica di tiro eccellente
  • Elevato IQ cestistico

 

Contro:

  • Fatica a concludere contro avversari molto fisici
  • Parte alta del corpo da rinforzare
  • Atteggiamento verso arbitri e compagni non ideale

 

Continue reading »

feb 052015
 

Jahlil

Stats by Basketball-Reference.com

Pro:

  • Lungo spalle a canestro vecchia scuola
  • Movimenti fluidi in attacco
  • Mani morbide che lo aiutano nel concludere a canestro
  • Ottimo IQ cestistico
  • Difensore sottovalutato

Contro:

  • Non è atleticamente devastante
  • Talvolta in difficoltà dalla linea dei tiri liberi
  • Tendenza alla palla persa

 

Continue reading »

gen 212015
 

WCS
Stats by Basketball-Reference.com

Pro:

  • Settepiedi dotato di lunghe leve ed esplosività sulle gambe
  • Istinti difensivi ben pronunciati, rim protector naturale
  • Mobilità e coordinazione attribuibile ad un esterno, non ad un centro
  • Presenza sempre pericolosa a rimbalzo offensivo
  • Un moto continuo in campo per intensità ed aggressività

 

Contro:

  • Mani pessime, sia in conclusione che in ricezione
  • In attacco se non riesce a correre non è efficace
  • Ancora da migliorare la comprensione del gioco e la qualità dei blocchi

 

Continue reading »

gen 152015
 


Stan2

Stats by Basketball-Reference

 

Pro:

  • NBA-ready, grande differenza fisica e mentale rispetto a coetanei e pariruolo
  • Aggressivo e competitivo su entrambi i lati del campo
  • Versatile offensivamente, non eccelle in niente ma sa fare quasi tutto
  • Difensore difficile superare, taglia fisica e piedi veloci
  • Valido aiuto a rimbalzo

 

Contro:

  • Deve mettere a posto il tiro e il range, nonostante buone percentuali.
  • Manca di soluzioni dal palleggio
  • Qualche dubbio sul potenziale

 

Continue reading »

dic 302014
 

Quello del 2014 è stato un draft molto ricco per quanto riguarda i prospetti internazionali, con ben 13 dei 60 nomi selezionati provenienti dall’estero, di cui 5 al primo giro. Questa stagione il plotone si presenta meno numeroso di quello dello scorso anno, ma forse con un maggior livello di talento nei nomi di spicco.  Di seguito una veloce carrellata dei principali nomi da tenere d’occhio:

 

68ad3020-1823-11e4-a208-e54e8759f740_484960493EMMANUEL MUDIAY
Altezza: 196 cm
Peso: 91 kg
Ruolo: PG
Nazione: Repubblica Democratica del Congo
Team: Guandong Southern Tigers
Data di Nascita: 05/03/1996
NBA Comparison: John Wall
Stats

 

Emmanuel Mudiay era destinato alla corte di Larry Brown a SMU, dopo aver incantato tutti con la maglia del team world allo scorso Hoop Summit. Tuttavia quest’estate il giovane congolese ha a sorpresa annunciato di voler intraprendere il medesimo percorso di Brandon Jennings e di Jeremy Tyler, firmando un contratto professionistico (da 1.2 milioni di $) per i Guandong Southern Tigers in Cina e rinunciando al college. Sebbene il ragazzo ed il suo entourage abbiano negato, pare tuttavia che dietro questa decisione ci fossero dubbi sulla sua eleggibilità accademica e sullo status amatoriale. In Cina Mudiay ha collezionando cifre mirabili (17.7 punti, 6 rimbalzi, 6 assist di media), ma è uscito dal contratto dopo solo 10 partite a causa di un infortunio, dopo il quale è tornato negli USA per recuperare e prepararsi in vista del draft.

Talento fisico incredibile per il ruolo, dotato di una struttura muscolare e di un atletismo d’élite anche per gli standard NBA è efficace soprattutto in campo aperto, dove può sfruttare la velocità di base e l’ottimo ball handling per guidare il contropiede. Come molti talenti di questo tipo deve ancora sgrezzarsi dal punto di vista tattico, in quanto tende ad essere turnover prone e a contare troppo sul dominio fisico. Inoltre deve lavorare molto su meccanica e scelte di tiro, ma il potenziale è talmente elevato che risulterà molto difficile vederlo uscire dalle prime 5 scelte il prossimo giugno.

Continue reading »

dic 272014
 

Il draft 2015 è il draft dei Big Man. Oltre al mero numero di talenti inseriti nei primi Mock Draft, ad impressionare è la varietà che questa classe riesce ad offrire: si passa dalla purezza dei movimenti offensivi di Okafor, al debordante atletismo di Cauley-Stein per arrivare all’eclettismo di Kaminsky; un mix di giocatori già pronti e altri dalle prospettive interessanti.

 

635519816065699762-25-doubleBB-FENJAHLIL OKAFOR
Altezza: 211 cm
Peso: 122 kg
Ruolo: C
College: Duke
Classe: Freshman
Data di Nascita: 15/12/1995
NBA Comparison: DeMarcus Cousins
Stats

 

È il talento più vivido di questa classe, dato da molti come possibile prima scelta assoluta. Centro con movimenti spalle e fronte canestro, dotato di mezzi fisici perfetti per il suo ruolo: 211 cm per 122 kg e un’apertura di braccia intorno ai 225cm.

In attacco, Jahlil è incredibilmente maturo e dispone di un arsenale di soluzioni molto variegato e, ancor più importante, adattabile a livello NBA. Il suo footwork ed il modo in cui sfrutta il contatto del difensore per andare a canestro sono molto raffinati, soprattutto se considerati i suoi 19 anni. Il tiro dalla media distanza ha una buona meccanica; non è ancora solido, ma è qualcosa su cui sta lavorando, insieme alla consistenza nel tiro libero.

Meno scintillante la fase difensiva, nonostante i mezzi fisici, come detto, ci siano tutti. Come prima cosa, manca un po’ di abitudine al livello fisico ed ai contatti della NCAA: spesso Okafor spende falli evitabili che ne limitano la permanenza sul parquet. Manca anche la concentrazione nell’eseguire la difesa di squadra, cosa che spesso lo porta ad essere fuori posizione e meno efficace a rimbalzo.

 

Continue reading »

dic 232014
 

A differenza di quanto visto per il ruolo di esterno, il materiale a disposizione in quello di ala sembra non solo qualitativamente migliore, ma anche quantitativamente superiore.

Con tutti i se e i ma del caso perché l’ala piccola rimane storicamente uno dei peggiori ruoli da traslare a livello superiore per struttura fisica ma soprattutto nel passare dalla diversa concezione della posizione tra college e NBA e che di fatto divide o corrobora le carriere di diversi prospetti.

Ecco i sei giocatori da tenere d’occhio, con un occhio di riguardo per Looney, unico tweener tra il ruolo di SF e PF tra quelli elencati.

 

111714-sports-Stanley-JohnsonSTANLEY JOHNSON
Altezza: 203 cm
Peso: 109 kg
Ruolo: SF
College: Arizona
Classe: Freshman
Data di Nascita: 29/05/1996
NBA Comparison: Metta World Peace
Stats

 

Uomo in mezzo ai bambini nonostante i soli 18 anni e mezzo di età, Johnson fa della sua fisicità e dell’energia gli elementi caratterizzanti del suo gioco su entrambi i lati del campo. In attacco è uno slasher con buona mano dalla lunga distanza, anche se migliorabile, e grande agonismo a seguito di errori anche suoi. In difesa usa la stazza fisica e la mobilità di piedi per tenere il suo avversario il più possibile lontano da canestro.

Impressiona la maturità del suo gioco non solo fisica ma soprattutto mentale, una presenza e una cattiveria che viene fuori nei momenti importanti della partita. Questo lo rende uno dei giocatori NBA-ready del prossimo draft, sperando riesca a inserire nel suo gioco offensivo l’esplosività di cui dispone e anche un accenno di mid-range game, suo grande limite.

 

Continue reading »